Leonardo Patrignani ci conduce attraverso il suo Multiversum

Il Salone del Libro non ci ha dato solo la possibilità di rincontrare vecchi amici ma anche di conoscerne di nuovi. Così è successo con Leonardo Patrignani che, nonostante avesse appena concluso una presentazione, ci ha concesso un’intervista e si è dato disponibile a giocare con noi. Ovviamente lo staff più pazzo del mondo non si è fatto scappare l’occasione di immaginare insieme a Leonardo un universo parallelo. E come poteva essere diversamente? Da quando è stata trasmessa l’ultima puntata di Fringe tutto lo staff di Fantasy on Air è in lutto, l’unica soluzione era conoscere il J.J. Abrams italiano e viaggiare con lui attraverso il suo Multiversum.

 

Ascoltate la registrazione della presentazione di Multiversum al Bookstock Village in questa dimensione

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/Patrignani conferenza.mp3|titles=Patrignani conferenza]

 

Ascoltate l’intervista a Leonardo Patrignani nell’altra dimensione

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2012/05/salone/Patrignani intervista.mp3|titles=Patrignani intervista]

 

 

 

 

Autore: Leonardo Patrignani

Titolo: Multiversum

Editore: Mondadori

Pagine: 342

Isbn: 9788804616795

Prezzo: 16,00 €

 

 Multiversum: Secondo la teoria del Multiverso, esistono infiniti mondi come infinite sono le possibilità della nostra esistenza. Si suppone che queste realtà non siano in contatto tra loro. Alex vive a Milano. Jenny vive a Melbourne. Un filo sottile unisce da sempre le loro vite: un dialogo telepatico che si verifica senza preavviso, in uno stato di incoscienza. Fino a quando non decidono di incontrarsi e scoprono una verità che cambierà totalmente le loro esistenze, distruggendo ogni certezza sul mondo in cui vivono.

Leonardo Patrignani: nasce a Moncalieri, vicino a Torino, nel 1980. Scrive dall’età di 6 anni, quando con uno stratagemma fu spinto dalla madre a buttar giù il soggetto di una storia sugli Exogini. Quattro paginette di trama, che Leonardo custodisce ancora oggi gelosamente. Dopo la maturità classica, con lo pseudonimo di Patrick Wire fonda i Beholder, heavy metal band milanese che firma un contratto discografico con Dragonheart Records, pubblica tre dischi (The Legend BeginsWish for Destruction e Lethal Injection) tra il 2001 e il 2004  e partecipa a prestigiosi concerti quali il Gods of Metal 2001 e l’Agglutination Metal Fest 2003.  Non contento dei successi raggiunti, Leonardo studia recitazione, dizione e doppiaggio,  comincia a lavorare come doppiatore professionista e ha l’onore di doppiare alcuni tra i più famosi videogiochi internazionali (tra cui Call of Duty e Assassin’s Creed). La passione per la scrittura non ha mai abbandonato Leonardo che, sul finire degli anni ’90, porta a termine la sua prima fatica letteraria, dal titolo Labirinto. Stampato da Elena Morea Editore, il thriller di matrice kinghiana è oramai “fuori catalogo” e disponibile solo grazie al contatto diretto con l’autore. Nel 2008 Leonardo si butta in una nuova storia. Una voce insistente risuona in qualche angolo del suo cervello e lo spinge a sviluppare un intreccio narrativo attorno al tema del Multiverso. Leonardo inizia a lavorare a stretto contatto con l’editor Francesco Gungui. Il risultato è Multiversum, un romanzo urban fantasy ambientato nelle infinite dimensioni parallele della nostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ascolta R.I.D.
Maggio: 2012
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031