Chi siamo

header-objectDon Ciotti in una sua conferenza del 2004 rivendicava il diritto alla rabbia:

“…Rabbia per prendere le distanze dalla rassegnazione passiva, rabbia per allontanare gli alibi di un accontentarsi, di rassegnarsi rispetto a ciò che ogni giorno viviamo. L’ira è rabbia, è collera, è indignazione, è protesta, è denuncia, è disperazione, è una condizione dell’animo, un’emozione forte. Noi dobbiamo avere questa rabbia, perché la rabbia esplicita il vivere dinamico delle nostre emozioni e dei nostri sentimenti. Intendo rabbia ed ira in questo senso. La rabbia testimonia che siamo capaci di reagire, di agire in risposta ad eventi. E’ nella rabbia che si prova a resistere e ad opporsi. Io allora dico “basta” e sento che la rabbia è il segno dell’amore: ci si arrabbia per le cose che stanno a cuore, per le cose che si amano.”

Da questa rabbia e da un’analisi del mondo intorno a noi abbiamo pensato che forse era venuto il momento di fare qualcosa di concreto per migliorare nel nostro piccolo la situazione, e così guardandoci negli occhi abbiamo iniziato a pensare al modo migliore per fare tutto ciò sfruttando i nostri talenti e le nostre capacità, ed è nata l’idea della web- radio.

Nell’aprile del 2005 abbiamo fondato un’associazione culturale denominata come il messaggero degli dei dell’antica Grecia E.R.M.E.S (Energia Radio Multimedialità Espressione Suono). Oggi ad un anno di distanza dalla fondazione, l’associazione è riuscita a far partire Radio Impronta Digitale che vuole essere una voce di musica, di informazione e di divertimento per chi la fa, ma soprattutto per chi la ascolta.

Attraverso l’utilizzo della radio l’associazione si pone come obiettivi quelli di:

  • Favorire la partecipazione attiva dei giovani attraverso la collaborazione alle trasmissioni e alla gestione del sito internet a cui si appoggia la radio stessa.
  • Fare cultura musicale passando in radio musica di ogni genere, dal classico all’etnico, ma anche musica di giovani gruppi emergenti che si vogliono presentare al mondo.
  • Fare cultura territoriale dando visibilità alle iniziative (concerti, mostre, eventi, ecc…), alle Associazioni, agli Enti, alle Cooperative, alle Parrocchie ed ai gruppi giovanili presenti sul territorio della circoscrizione e non solo.
  • Fare informazione su diversa scala (cittadina, provinciale e regionale) andando però a cercare e a raccogliere quelle notizie che spesso non vengono divulgate o cadono nel vuoto. La radio vuole offrire a ciascuno la possibilità di esprimere liberamente idee e opinioni.
  • Creare intorno alla radio forme di dibattito e di confronto su temi di diversa e svariata natura.

Ci rendiamo conto che tutto ciò è molto ambizioso, ma abbiamo un po’ la speranza e un po’ la presunzione di potercela fare, perché la nostra rabbia e la nostra voglia di espressione è veramente tanta.

Se tu volessi condividere con noi questo progetto saremo lieti di accoglierti, l’unione come si dice fa la forza.

Per informazioni ed adesioni scrivici ad info@improntadigitale.org