DeAgostini

E.J. Allibis torna con Primal Spirit

Dopo il clamoroso successo di Unika, con più di 40.000 copie vendute e 13 edizioni straniere, arriva la nuova saga di E.J. Allibis: Primal Spirit, un nuovo mondo fantastico popolato da creature immortali, gli Spiriti Antichi degli Animali. I Teriantropi.

Primo romanzo della saga è Immortal. Tre i protagonisti: Angel, un’irrequieta ragazza della campagna del Somerset, che continua a fuggire perché si sente ingabbiata dalla vita dei suoi diciassette anni; Fesh e Angus, due giovani musicisti della scena londinese, che sperano di volare sulle ali della musica. Se in apparenza nulla li lega, una catena di delitti inspiegabili, eseguiti con inaudita ferocia, traccia un filo invisibile e conduce tutti a Primal Spirit, famosa Talent Factory fondata da un’enigmatica rockstar, una scuola che nasconde un antico segreto, un segreto che una volta svelato catapulterà i ragazzi in una partita drammatica. A rompere il velo di calma surreale che avvolge Primal Spirit sono gli immortali Teriantropi, creature a metà tra l’uomo e l’animale che incarnano lo Spirito Primordiale della specie animale a cui appartengono. Vivono nel mondo con sembianze umane e hanno bisogno di due cose: un corpo in cui dimorare e “il talento” di cui nutrirsi, cibandosi di cervello e occhi degli esseri umani prescelti. Tra l’essere “preda” o “predare”, in bilico tra la vita e la morte, i tre protagonisti si misureranno con scelte difficili ma ineludibili.

 

Immortal è un romanzo animato da sensazioni forti e vere che condurranno a un colpo di scena finale inaspettato. Un urban fantasy moderno e innovativo, un viaggio nella sensibilità e nelle emozioni tipiche (il presente insoddisfacente, il futuro incerto, il senso d’inadeguatezza, l’amore e il desiderio, il valore dell’amicizia) del mondo giovanile, rappresentate in modo avvincente e originale, con un linguaggio verbale e simbolico perfettamente sintonizzato con l’universo dei giovani adulti che vorranno leggerlo. Particolare risalto è dato alla musica, potente elemento di comunicazione e socializzazione tra i giovani, che svolge un ruolo importante all’interno del filo narrativo e crea una “colonna sonora” emozionante e di grande effetto.

Guarda QUI il book trailer del libro.

Pierdomenico Baccalario “Cyboria. Il risveglio di Galeno” e una storia in 6 parole

Pierdomenico Baccalario - CyboriaAutore: Pierdomenico Baccalario

Tirolo: Cyboria. Il risveglio di Galeno

Editore:  Istituto Geografico De Agostini

Ascolta l’intervista:[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2010/Interviste Salone del Libro/02 Ven 02 Baccalario.mp3|titles=Baccalario]

Cyboria è una città rimasta nascosta a tutti per decenni, che ospita una comunità perfetta, creata da scienziati e giovani intellettuali dediti alla conoscenza e alla pace. Otto, il protagonista del racconto, ha i tipici problemi di un ragazzino alle prese con la scuola e con i vari immancabili bulletti. Un giorno, suo nonno Primo in punto di morte gli mormora di “aprire la scatola”. In effetti il ragazzo riceve in eredità una scatola che contiene un icosaedro, una sfera sfaccettata con venti facce triangolari su cui sono incisi dei numeri. C’è anche una lettera in cui il nonno spiega di aver ricevuto, a sua volta, l’oggetto da suo nonno con la scritta “Vai tu!”. Così inizia per Otto una lunga avventura e un lungo viaggio che lo porterà a risvegliare Galeno, un robot pneumatico che è l’unica guida per andare verso Cyboria, la città perfetta, e verso il Lumen, una fonte di energia inesauribile, oggetto dei desideri di individui senza scrupoli che faranno di tutto per impedire a Otto di trovarla.

Pierdomenico Baccalario: Nato ad Acqui Terme nel 1974, vincitore del Premio Il Battello a vapore con il romanzo La Strada del Guerriero (Piemme edizioni) nel 1998, ha pubblicato numerosi romanzi tradotti in più di diciotto lingue, resoconti di viaggio, libri-gioco, racconti, giochi di ruolo,videogiochi, progetti didattici e umanitari, articoli specialistici di vario genere. Giornalista e sceneggiatore, collabora inoltre con la Scuola Normale Superiore di Pisa. Ha fatto per molti anni parte della giuria del Best of Shows, il premio ludico assegnato ogni anno da Lucca Games. Dal 2005 al 2008 è stato presidente della giuria.

Ascolta R.I.D.

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31