thriller

Riascolta la puntata con Serena Pieruccini

Vi siete persi la puntata con Serena Pieruccini e il suo Dolcemente Tenebroso – Il risveglio di Lucilla?

Niente paura, potete riascoltarla cliccando QUI

Serena Pieruccini:  nasce a Capannori, comune della provincia di Lucca, nel letto dei suoi genitori l’8 marzo 1973. Curiosa fin da piccola inizia a disegnare un mondo in versione cartone animato giapponese alle elementari. Nei primi anni del 2000 si sposta da Marlia a Pontedera dove entro in contatto con il mondo dei burattini grazie a Roberto Ciani, Alessandro Gigli e Andrea Mancini. I primi lavori le vengono commissionati da “Il Teatrino dei Fondi” e inizia a partecipare a varie manifestazioni con un banchetto dove vende burattini. Tornata a Lucca, trova la sua “situazione ideale” in una casa piena di gatti, con un cane e un marito fatto su misura per lei, riprende la sua attività di cartapestaia e dal 2009 si dedica solo a questo. Nel 2011 pubblica con Felici editore Dolcemente Tenebroso – Il risveglio di Lucilla, il suo primo romanzo.

Dolcemente Tenebroso – Il risveglio di Lucilla: È una notte di giugno quando Lucilla apre gli occhi nella sua bara. Fra le ombre ecco che arriva Biglia, un ragazzino morto da tanto tempo, pronto ad aiutarla e a farle da cicerone nelle fantastiche notti che arriveranno. Lucilla scopre di avere un legame con i gatti morti che trova sbrindellati fuori dal cimitero e che cuce rimettendoli insieme. Chi fa a pezzi quei poveri animali? Intanto, di giorno, il commissario Angelo Lugosi indaga sulle atrocità commesse da un serial killer. I misteri e le vite/non vite di Lucilla e del commissario si intrecciano tra luci e ombre, tra enigmi e delitti, tra il giorno e la notte.

 

Dolcemente tenebroso in diretta a Fantasy on Air

E il primo lunedì del mese è in arrivo, con lui la diretta di Fantasy on Air. Ospite di questa puntata saranno Serena Pieruccini e il suo Dolcemente Tenebroso, un horror thriller dalle ambientazioni in stile Tim Burton.

LUNEDì 3 DICEMBRE, ALLE 21,00 SU IMPRONTADIGITALE.ORG NON MANCATE!!!

È una notte di giugno quando Lucilla apre gli occhi nella sua bara. Fra le ombre ecco che arriva Biglia, un ragazzino morto da tanto tempo, pronto ad aiutarla e a farle da cicerone nelle fantastiche notti che arriveranno. Lucilla scopre di avere un legame con i gatti morti che trova sbrindellati fuori dal cimitero e che cuce rimettendoli insieme. Chi fa a pezzi quei poveri animali? Intanto, di giorno, il commissario Angelo Lugosi indaga sulle atrocità commesse da un serial killer. I misteri e le vite/non vite di Lucilla e del commissario si intrecciano tra luci e ombre, tra enigmi e delitti, tra il giorno e la notte.

Dolcemente Tenebroso – Il risveglio di Lucilla

Mercedes Bresso e “Il lato in ombra del lago”

E visto che Fantasy on Air non finisce mai di stupirvi e di informarvi, ecco a voi l’intervista che abbiamo fatto a Mercedes Bresso. Sì non è un autrice di Fantasy, ma potevamo lasciarcela scappare? Giammai! E poi cosa c’è di più fantastico della realtà? Ecco a voi quindi l’intervista fatta a Mercedes Bresso che ci ha presentato il suo nuovo thriller Il lato in ombra del lago pubblicato da Pintore editore, scoprirete chi è Claude Muller ma anche chi è Mercede Bresso al di là della politica.

Ascolta l’intervista:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/mercedesbresso.mp3|titles=mercedesbresso]

 

AUTORE: Mercedes Bresso

TITOLO: Il lato in ombra del lago

EDITORE: Pintore

ISBN: 978-88-87804-65-2

PREZZO: 16,50 €

Il lato in ombra del lago: Claude Muller, professore di Teoria del Paesaggio all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, è per ragioni di studio sul lago d’Orta.

Durante la sua permanenza, il parroco di Pella, ridente paese sulla sponda occidentale del Cusio, muore in un anomalo incidente sul lago, poco lontano dall’isola di San Giulio.
Il professore, indagando sulla sua morte, scopre strani episodi accaduti durante l’ultimo conflitto, tra cui la scomparsa di un capitano americano, ufficiale di collegamento tra gli alleati e le formazioni partigiane operanti nelle valli ossolane.
La storia si complica con la scomparsa di un manoscritto, mentre dalle acque profonde del lago affiorano misteriosi delitti che sembrano legare in modo inestricabile passato e presente.
Claude Muller si trova di nuovo coinvoltoin una vicenda dai risvolti drammatici eriuscirà, dopo accurate indagini e correndonon pochi rischi, a risolvere brillantementeil caso.

Mercedes Bresso: torinese, è professoressa di economia, specializzata in Economia dell’Ambiente e autrice di libri e saggi suquesto tema, tra i quali Pensiero economico e ambiente (Loescher) e Per un’economia ecologica (NIS). Al suo attivo ha anche una lunga carriera politica: è stata presidente della Provincia di Torino, della Regione Piemonte, parlamentare europea e Presidente dell’ Unione Europea dei Federalisti. Attualmente è Presidente del Comitato delle Regioni, istituzione che rappresenta i poteri locali all’interno dell’Unione Europea. Appassionata di libri e impegnata, attraverso i molti anni di lavoro per il Salone del Libro di Torino, nella difesa della buona lettura, si  è cimentata per la prima volta nella narrativa con  Il profilo del tartufo (Rizzoli), un giallo ambientato nella Langhe. Il lato in ombra del lago è il suo secondo romanzo, ambientato sul lago d’Orta. La sua ambizione è quella di creare dei thriller che avvincano il lettore con storie appassionanti e lo guidino a riscoprire i meravigliosi paesaggi, le città d’arte, l’enogastronomia del Piemonte. Molti pensano che il professor Muller, il protagonista-detective, assomigli in modo straordinario al marito dell’autrice.

Alla corte del Re Cremisi con Elia Gonella

Girovagando per il Salone del libro, ci siamo lasciati affascinare da Elia Gonella e dal suo Alla corte del Re Cremisi, pubblicato da Las Vegas edizioni. Non è un Fantasy, ma come avrete capito, durante questo Salone non siamo andati tanto per il sottile e tutto ciò che stimolava la nostra curiosità lo “catturato”… o almeno ci abbiamo provato.

Potete trovare in rete un assaggio del primo capitolo del libro, e ascoltare l’intervista che ci ha rilasciato l’autore qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Gonella.mp3|titles=Gonella]

AUTORE: Hector Luis Belial / Elia Gonella

TITOLO: Alla corte del Re Cremisi

EDITORE: Las Vegas edizioni

ISBN: 978-88-95744-18-6

PREZZO: 12,00 €

Alla corte del Re Cremisi: Il prodotto di maggior successo degli ultimi anni? Gli organi sintetici per il corpo umano. Efficienti, economici, ideali per la salute e per l’estetica di tutta la famiglia, gli organi sintetici Human+ promettono una nuova vita. Anche Ermete, ex maratoneta e attuale globetrotter, si è costruito una vita nuova grazie alla Human+. Lontano dall’Italia, dal passato, dai problemi legali. Ma non c’è cura senza controindicazioni, e i prodotti della multinazionale finlandese non fanno eccezione. Tornato a Milano per ispezionare un nuovo punto vendita, Ermete si ritrova a correre. Questa volta come latitante. Inseguito dalla polizia e dal riaffiorare di incubi dimenticati, Ermete non immagina che correre, questa volta, non gli servirà a nulla. Alla corte del Re Cremisi è un romanzo breve che unisce thriller psicologico e suggestioni surrealiste, nel quale le immagini oniriche rivelano una realtà più profonda e oscura di quella che i personaggi vorrebbero vedere. È una storia di incubi privati in un mondo in cui il grande incubo è per tutti, confezionato in formato famiglia e corredato da libretti di istruzioni in quindici lingue.

Elia Gonella: precedentemente (ig)noto come Hector Luis Belial, è nato ad Arzignano nel 1987. Attualmente vive a Milano, dove ha frequentato l’Università degli Studi e la Scuola Civica di Cinema e Televisione. Ha scritto i romanzi Alla corte del Re Cremisi (2011), Making Movies (2009) e Saxophone Street Blues (2008), tutti editi da Las Vegas Edizioni.

Fabio Delizzos “La setta degli alchimisti. Il segreto dell’immortalità”

Fabio Delizzos - La setta degli alchimisti Autore: Fabio Delizzos

Titolo: La setta degli alchimisti. Il segreto dell’immortalità

Editore: Newton Compton

Ascolta l’intevista[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2010/Interviste Salone del Libro/03 Sab 01 Delizzos.mp3|titles=Delizzos]

Bologna, 1699. Francesco Carbonelli, il più grande alchimista vivente, viene imprigionato e torturato dall’Inquisizione, perché rinneghi le sue pratiche diaboliche. Per ordine del cardinale Ravelli avrà salva la vita, ma in cambio dovrà produrre oro per la sua avidità. Mancano pochi giorni a Natale. Il celebre Gaspar Sanz, prete enigmatico, gran chitarrista e compositore, arriva a Bologna con la missione segreta di trovare e liberare Carbonelli. E, soprattutto, salvarlo dai sicari della Confraternita dei Confortatori, una setta di uomini folli e pronti a tutto, interessati non alle verità della fede, ma a carpire agli alchimisti il segreto dell’immortalità.
Roma, oggi. Avvolto nel mistero, celato in infinite leggende, il potere degli alchimisti di tramutare il metallo vile in oro e ottenere l’elisir della vita eterna si è tramandato attraverso i tempi bui del Medioevo e forse è sopravvissuto fino ai giorni nostri. Forse gli alchimisti sono ancora tra noi… Dai tetri laboratori sotterranei alle celle degli aguzzini dell’Inquisizione, tra alambicchi e formule alchemiche, intrighi di corte e crudeli omicidi, La Setta degli alchimisti è un thriller mozzafiato, che illumina gli scenari più bui dell’Italia esoterica del passato e del presente.

Fabio Delizzos: è nato a Torino nel 1969 e vive a Roma. Laureato in filosofia, suona la chitarra classica dall’età di dieci anni. Ha lavorato per anni come vice direttore creativo nell’agenzia pubblicitaria Saatchi&Saatchi, dove ha realizzato campagne nazionali e internazionali per grandi marchi. La Setta degli alchimisti è il suo primo romanzo.

Contatti: La setta degli alchimisti. Il segreto dell’immortalità, Fabio Delizzos

Delizzos

Ascolta R.I.D.

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031