News

di Ella Marciello. Il day after delle polemiche intorno al Salone del Libro è l’alba dell’apertura al pubblico del Salone stesso. Dopo l’esclusione della casa editrice Altaforte il rumore più forte sembra essere quello della rivincita, della vittoria, delle proclamate defezioni che in realtà- alla fine- erano defezioni solo a metà. Perché se è pur vero che i Wu Ming e ZeroCalcare  (solo per citarne due) avevano appassionatamente  deciso di boicottare il Salone, è altrettanto vero che le loro pubblicazioni facevano bellissima mostra di sé esattamente dove avrebbero dovuto essere.  

WuMing per Einaudi

Il direttore creativo di Dylan ai microfoni di Improntadigitale     "Mi chiamo Dog. Dylan Dog"         Trent'anni sono passati da quella frase così semplice e lapidaria; un evidente omaggio a James Bond, che Tiziano Sclavi ha scritto per presentare il suo eroe più famoso. Era il 26 settembre 1986:...

reallife Di Patrizia Garcea Ci va di celebrare questo 8 marzo 2016 consigliandovi due graphic novel uscite lo scorso autunno, che in redazione abbiamo amato particolarmente. Il mondo delle donne è stato raccontato più e più volte dalla narrativa disegnata, con storie dedicate e rivolte ad ogni età. Nel caso non abbiate mai letto Persepolis di Marjane Satrapi o Il Blu è un colore caldo di Julie Maroh  sicuramente vi fareste un grande favore a recuperarli, esattamente come l'immensa Valentina di Crepax e l'inossidabile Julia di casa Bonelli. Ma se vogliamo fare un passo in avanti, verso due storie più recenti che hanno le carte in regola per diventare dei nuovi classici, queste sono senza dubbio In Real Life di Cory Doctorow e Velenose di Thomas Gilbert.

L'eredità musicale di David Bowie nel cuore di Radio Improntadigitale Di Andrea Besenzoni   La sua musica era camaleontica, come lui. In queste ore è stato scritto, e detto, qualunque cosa su di Lui, come sempre accade quando uno dei caposaldi della musica mondiale se ne va. E se...

Da American Horror Story alla legge Basaglia, dal dottor Mengele all’Arkham Asylum: Psychiatric Circus fonde circo e teatro in uno spettacolo stupefacente, dissacrante e grottesco. Ultima settimana a Torino per Psychiatric Circus, lo spettacolo che fonde arte circense e teatro, ambientato in un sinistro manicomio degli...