Salone del Libro 2011

Foto, interviste, conferenze e quant’altro sul Salone del Libro 2011

Con Monica Sarti nel mondo di Garfia.

E mentre giravamo affamati per il Salone, improvvisamente siamo stai attirati da un invitante odore di lasagne… È stato così che lo staff di Fantasy on Air ha conosciuto Monica Sarti, giovane autrice di Nel regno di Garfia. Monica, come felinità comanda, ci osservava sorniona dallo stand di Contrappunto e, per fortuna, quando ci siamo avvicinati per intervistarla non ha tirato fuori gli artigli.

Potete ascoltare la sua intervista qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Sarti.mp3|titles=Sarti]

 

AUTORE: Monica Sarti

TITOLO: Nel regno di Garfia

EDITORE: Gruppo Albatros Il Filo

ISBN: 978-88-567-3581-9

PREZZO: 13,90 €

Nel regno di Garfia: Nel magico mondo di Garfia l’energia per la sopravvivenza sta finendo, il consiglio del regno istituisce un gioco particolare per poter rubare in modo indisturbato questa energia dagli ignari personaggi, ma le cose si complicano quando nel regno si risveglia una forza antica… Un racconto originale, un modo nuovo e insolito di affrontare le dinamiche che regolano i rapporti umani, una metafora del nostro vivere, volutamente grottesca e spietata… divertente ma anche amara.

Monica Sarti: è nata il 6 febbraio del 1974 a Torino. Lavoratrice occasionale e casalinga, sta per conseguire la laurea magistrale in Filosofia. Nel regno di Garfia è la sua prima pubblicazione.

Barbara Baraldi e il suo Scarlet

Basta il tavolino di un bar al Salone del Libro di Torino per creare un evento indimenticabile. Così il team di Fantasy On Air ha chiacchierato con l’affascinante Barbara Baraldi a proposito de Il Bacio del Demone, il suo nuovo libro per la saga di Scarlett.
Per ascoltare l’intervista cliccate qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Baraldi.mp3|titles=Baraldi]

 

AUTORE: Barbara Baraldi

TITOLO: Scarlett

EDITORE: Mondadori

ISBN: 978880460058

PREZZO: 16,00 €

Scarlett: Scarlett ha sedici anni e si è appena trasferita a Siena, lasciandosi alle spalle l’estate, la sua migliore amica e un amore che stava per sbocciare… Nella nuova scuola conosce Umberto, che le fa subito la corte, ma Scarlett ha capito che la sua compagna di banco, Caterina, è segretamente innamorata di lui. Cosa scegliere: l’amore o l’amicizia? La risposta arriva al concerto della scuola, quando sul palco sale un ragazzo con gli occhi chiari come il ghiaccio che la cercano in mezzo alla folla. Mikael, il bassista dei Dead Stones, sembra allo stesso tempo attratto e respinto da lei, e Scarlett non può evitare di tuffarsi in quegli occhi magnetici. Ma Mikael è troppo bello e troppo strano per essere vero: solo Umberto sembra conoscere il suo segreto, ma non riesce a mettere in guardia Scarlett… Poi un omicidio inspiegabile, e Scarlett viene aggredita da una spaventosa ombra dagli occhi di fuoco. Chi è veramente Mikael? Il suo angelo salvatore o il demone che la tormenta?

AUTORE: Barbara Baraldi

TITOLO: Scarlett – Il bacio del demone

EDITORE: Mondadori

ISBN: 978880460826

PREZZO: 16,00 €

Il Bacio del Demone: Le lezioni stanno per ricominciare e a Scarlett la cosa non dispiace. Potrà riabbracciare le amiche e mettere fine alle vacanze, che per lei sono state caratterizzate dalla mancanza: Mikael, il suo ragazzo, se n’è dovuto andare per adempiere al proprio compito di Guardiano e ristabilire l’equilibrio tra il mondo degli umani e quello dei Demoni. Durante la festa di fine estate, una ragazza viene trovata morta nella propria tenda, inspiegabilmente vittima di un annegamento. Un Demone antico e potente sembra essersi risvegliato dalle acque e, senza Mikael ad aiutarla, Scarlett può contare solo su Vincent, l’affascinante Mezzo Demone della Vendetta. Ma può davvero fidarsi di lui? E a quale prezzo? Quando Mikael torna, Scarlett gli deve più di una spiegazione, e mentre lui combatte contro il Demone per proteggere gli umani, lei deve lottare per salvare il suo amore. Età di lettura: da 14 anni.

Barbara Baraldi è soprannominata «la regina del gotico italiano». I suoi romanzi sono tradotti in vari paesi stranieri, tra cui gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Germania. Il suo esordio in narrativa avviene col romanzo La ragazza dalle ali di serpente (Zoe, 2007), pubblicato sotto pseudonimo e di grande successo negli ambienti alternativi. Per PerdisaPop, in una collana a cura di Luigi Bernardi, già fondatore con Carlo Lucarelli della collana Einaudi Stile Libero Noir, esce nel 2007 la fiaba oscura La collezionista di sogni infranti a cui segue nel 2009 La casa di Amelia. Tra il 2006 e il 2009 vince alcuni premi letterari, tra cui il Mario Casacci (2006 e 2007), Orme gialle (2009) e il prestigioso Gran giallo città di Cattolica nel 2007. Nel 2008 La collezionista di sogni infranti è finalista nella cinquina del pubblico al Premio Scerbanenco. Il suo romanzo Lullaby – La ninna nanna della morte inaugura nel marzo 2010 la nuova collana Le Torpedini dell’editore Castelvecchi. Scarlett (Mondadori), urban fantasy/supernatural romance ambientato a Siena, esce a maggio del 2010 nella collana Shout dedicata agli Young adults; prima ancora della sua uscita italiana, il romanzo è stato venduto all’estero. Nel 2010 è stata protagonista del film Italian noir insieme a Andrea Camilleri, Massimo Carlotto, Giancarlo de Cataldo e Carlo Lucarelli.

Con Chiara Palazzolo “Nel Bosco di Aus”

 

Abbiamo avuto il piacere di incontrare Chiara Palazzolo e, a dire il vero, non eravamo nel bosco di Aus ma allo stand della Piemme al Salone del Libro.

Se volete conoscere Chiara Palazzolo e scoprire quanto è profondo il bosco di Aus ascoltate l’intervista.

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Palazzolo.mp3|titles=Palazzolo]

 

AUTORE Chiara Palazzolo

TITOLO Nel bosco di Aus

EDITORE Piemme

COLLANA Narrativa

PUBBLICAZIONE aprile 2011
ISBN 978-88-566-1974-4

 

Nel bosco di Aus: Carla ha tutto per essere felice. Un marito con cui va d’accordo, tre figli che adora e una nuova casa, al limitare di un bosco. Il sogno di una vita. Certo, i ragazzi avrebbero preferito restarsene in città, più vicino agli amici, ma per lei la scelta di quella casa è stata quasi una necessità imprescindibile, un gradino in più nella scala sociale, il simbolo di un benessere raggiunto.
Ma qualcosa viene a turbare la sua serenità, la morte in un misterioso incidente d’auto di Rita, l’amica di sempre, una donna vivace, una trascinatrice a cui Carla spesso si affidava nelle decisioni più difficili.

E poi c’è Albertino, il suo figlio più piccolo, che la mette in allarme annunciandole di vedere spesso intorno alla casa una vecchia signora, una strega, come lui la chiama. È l’unico a scorgerla e Carla non gli dà peso, limitandosi a liquidare la cosa come un modo per attirare l’attenzione. Anche perché, nel frattempo è diventata amica di una donna che conta, Amanda Satriani, la padrona di tutta la collina, che la invita a far parte del suo circolo di burraco.

E così Carla, che era sempre stata moglie e madre impeccabile e devota, comincia a trascurare la famiglia, presa dal nuovo gioco e soprattutto dalla frequentazione di Amanda. Si fa irrequieta, intollerante, ed è sempre più attratta dal bosco carico di presagi che le tocca attraversare per arrivare a casa dell’amica.

Una vicenda inquietante, dove niente è quello che sembra e che, in un crescendo di suspense, ci lascia con il fiato sospeso fino al suo sorprendente snodo finale.

 

Chiara Palazzolo Nata in Sicilia ma romana d’adozione, ha esordito nel 2000 con il romanzo La casa della festa (Marsilio), pubblicando quindi per Piemme I bambini sono tornati (2003). Con la Trilogia di Mirta-Luna, affascinante eroina dark di Non mi uccidere (2005), Strappami il cuore (2006) e Ti porterò nel sangue (2007), ha ottenuto un grandissimo successo di pubblico e critica. Da Non mi uccidere è in preparazione l’omonimo film.

Andrea G. Colombo racconta Il Diacono

E fra un bicchiere di Martini e l’altro lo staff di Fantasy on Air è ritornato allo stand della Gargoyle Books, questa volta per intervistare Andrea G. Colombo e per ottenere ciò che si vocifera sia impossibile avere: una foto!! Ebbene ci siamo riusciti. Nulla è impossibile per noi!! Godetevi l’intervista che abbiamo fatto ad Andrea e preparatevi a scoprire come in realtà siamo tutti delle porte attraverso le quali il male può passare…

Ascolta l’intervista[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Colombo.mp3|titles=Colombo]

AUTORE: Andrea G. Colombo

TITOLO: il Diacono

EDITORE: Gargoyle Books

ISBN: 978-88-89541-47-0

PREZZO: 15,00 €

Il Diacono: Siamo porte. Ciascuno di noi, ovunque sul pianeta. Varchi spalancati attraverso cui il Male puo’ irrompere e infettare la nostra realta’. Sino a oggi, i varchi erano tenuti sotto controllo da una Volonta’ piu’ alta e da un delicato equilibrio di forze. Ma come predetto dalle profezie, l’equilibrio e’ stato spezzato e qualcosa di estremamente pericoloso e’ riuscito a passare. Qualcosa di cosi’ antico da non aver lasciato negli uomini neppure il ricordo di se’. E’in mezzo a noi, ora, e si trascina dietro tutto l’orrore che per millenni e’ stato faticosamente tenuto alla larga da questa realta’. Forse non c’e’ piu’ alcuna via d’uscita. Forse non c’e’ abbastanza Bene sulla Terra per contrastare tutta la malvagita’ che sta per contaminare questo mondo. Forse, la salvezza e’ nelle mani di un monaco senza memoria, senza nome, senza passato. Un uomo la cui vita e potere sono un enigma che deve essere risolto in fretta, prima che sia troppo tardi. I suoi confratelli lo chiamano semplicemente Diacono ed e’ il piu’ pericoloso e temuto esorcista che sia mai apparso sulla Terra, dai tempi di Gesu’ Cristo. Non resta piu’ molto tempo ormai. Lo scontro finale e’ prossimo. Non ci sara’ alcuna pieta’. Per nessuno. Il tempo della mietitura e’ giunto.

Andrea G. Colombo nasce nel 1968 con il pallino del macabro e delle storie ad alta tensione. Grande appassionato di arti marziali (ha praticato per anni Judo, Kung Fu e Boxe Thailandese), svolge ormai da anni una intensa attività legata al cinema e alla narrativa horror. Dopo aver creato il primo sito web italiano dedicato alla cultura horror, Horror.it, si dedica alla cura di alcune antologie di narrativa horror quali Spettri Metropolitani (Addictions, 1999) e Jubilaeum (PuntoZero, 2000). Pubblica racconti in diverse antologie quali Fragments d’un miroir brisè (Payot et rivages, Francia, 1999) a cura di Valerio Evangelisti e In fondo al nero (Mondadori, 2003). Sempre nel ’99, cura l’edizione italiana del romanzo breve Bubba ho tep di Joe R. Lansdale (Addictions). Nel giugno 2004, per le Edizioni Master, progetta, realizza e cura i contenuti del mensile di cinema e letteratura Horror mania, sul quale pubblica periodicamente narrativa per il serial di sua ideazione Il Diacono. Nel 2005 affianca a Horror mania la gemella dedicata al thriller: Thriller mania. Per la Gargoyle Books, scrive la prefazione al romanzo Hanno sete di Robert McCammon (2004). Nel 2008, nell’ antologia Anime nere reloaded (Mondadori) viene pubblicato il suo racconto Asfalto. All’interno dell’antologia Il mio vizio è una stanza chiusa, pubblica la novella Boxed (Supergiallo Mondadori, 2009).

Angelica Tintori e il mito di Dracula.

Dopo aver a lungo viaggiato nel mondo fantasy, i vostri intrepidi conduttori si sono concessi una fuga nel mondo horror. Non abbiamo proprio timore di nulla noi – o quasi. Spavalde e sicure come il miglior Van Helsing, Clo e Laura hanno deciso di incontrare il grande Dracula. E da chi potevano farsi guidare nell’esplorazione di questo affascinante mondo se non da Angelica Tintori e Franco Pezzini? Braccata allo stand della Gargoyle Books, Angelica Tintori ci ha parlato di The Dark Screen e di Peter & Chris. I Dioscuri della  Notte, due interessanti testi che raccontano le molteplici rappresentazioni del Principe delle Tenebre sul grande e piccolo schermo e  le figure di Peter Cushing e Christopher Lee.  In mancanza di Franco Pezzini allo stand Angelica ne ha prodotto anche un’ottima imitazione . Per essere conquistati dalla simpatia di Angelica e  rimanere affascinati dai segreti del Signore dei vampiri vi basterà ascoltare l’intervista che le abbiamo fatto:

Ascolta l’intervista:[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/Tintori.mp3|titles=Tintori]

 

AUTORI: Franco Pezzini e Angelica Tintori

TITOLO: The Dark Screen. Il mito di Dracula sul grande e piccolo schermo

EDITORE: Gargoyle Books

ISBN: 978-88-89541-28-9

PREZZO: 19,00 €

The Dark Screen: Nessun personaggio, reale o di fantasia, ha conosciuto più trasposizioni sullo schermo – cinematografico o televisivo – del Conte Dracula. La creatura di Bram Stoker precede di gran lunga, in tale primato, Sherlock Holmes (insediato saldamente al secondo posto). Quali i motivi di un successo così clamoroso e longevo? Come si è evoluta la figura del Principe delle Tenebre dagli albori del cinema all’era degli effetti speciali? Qual è il filrouge che lega cineasti e interpreti tanto diversi tra loro, sconfinando nel musical, nel porno, nella pubblicità? The Dark Screen non è, attenzione, uno dei soliti libri di cinema, ricchi di foto e illustrazioni cucite insieme con un commento più o meno originale e corredate da un elenco di “schede” che oggi ogni fan può autonomamente (e gratuitamente) scaricarsi da Internet. Qui, il mito è analizzato nelle sue radici più remote e passato in rassegna in maniera completa e rigorosa, con competenza profonda e amore sviscerato, componendo un quadro di insieme probabilmente unico nell’ambito della saggistica su Dracula.

 

AUTORI: Franco Pezzini e Angelica Tintori

TITOLO: Peter & Chris. I Dioscuri della notte.

EDITORE: Gargoyle Books

ISBN: 978-88-89541-50-0

PREZZO: 16,00 €

Peter & Chris. I Dioscuri della  Notte: Poche coppie dello schermo hanno influito tanto profondamente sull’immaginario collettivo quanto quella formata da Peter Cushing e Christopher Lee. Nel corso delle rispettive, lunghe carriere, i due attori si sono cimentati nei più svariati tipi d’interpretazione, ma la consacrazione a icone internazionali è avvenuta sul terreno dell’horror. A partire dai primi e ormai leggendari film in coppia per la Hammer, The Curse of Frankenstein (1957) e Dracula (1958), e via via di pellicola in pellicola, Cushing – che muore nel 1994 – e Lee – ancora oggi attivissimo a quasi novant’anni – hanno saputo intessere un rapporto professionale e personale di profonda amicizia. Entrambi eclettici e ricchi di doti artistiche, questi “Dioscuri della notte”, in transito incessante sullo schermo tra castelli e sepolcri, rappresentano una testimonianza dello spessore professionale e personale che può star dietro a film etichettati come “popolari”. Mai consumate in stereotipi, le maschere offerte da Cushing & Lee hanno spalancato all’Occidente del secondo Novecento una rinnovata galleria di mostri gotici. Con loro si afferma un sofisticato sistema simbolico di enorme impatto sul pubblico, più vivo che mai anche nell’età di Twilight. Ulteriore testimonianza ne è il diffuso e appassionato culto che corre tuttora sul web. Culto che riconosce nella storia di questo tandem un’appassionante epopea sia umana sia cinematografica, nonché un capitolo fondamentale delle mitologie dell’uomo moderno.

Franco Pezzini: Nato a Torino nel 1962, laureato in Diritto Canonico con la tesi Esorcismo e magia nel Diritto della Chiesa, è studioso dei rapporti tra letteratura, cinema e antropologia, con particolare attenzione agli aspetti mitico-religiosi. Tra i fondatori della rivista “L’Opera al Rosso”, collabora a “L’Indice dei libri del mese”, a “LN – Libri Nuovi” e al sito Carmillaonline (letteratura, immaginario e cultura d’opposizione). Ha pubblicato i saggi Cercando Carmilla. La leggenda della donna vampira (Ananke, 2000), e – insieme ad Arianna Conti – Le vampire. Crimini e misfatti delle succhiasangue da Carmilla a Van Helsing (Castelvecchi, 2005).

Angelica Tintori: nata a Milano nel 1967, laureata al D.A.M.S. di Bologna dopo anni di frequentazione della Facoltà di Filosofia  all’Università Cattolica di Milano. Lavora con il Museo Teatrale alla Scala nel 1995, ideando e curando la mostra “L’incantevole artificio – Il melodramma nel cinema”. Dal 1997 al 2004 è soggettista e sceneggiatore di Legs Weaver e Nathan Never per la Sergio Bonelli Editore. Pubblica il suo primo libro nel 2000 con la PuntoZero di Bologna: Michael Crichton – Medici, dinosauri & Co., mentre l’ultimo è C.S.I. Crime Scene Investigation per la collana I Telenauti (Delos Books) che ha anche curato. Scrive su varie testate, ultima delle quali “Fiction Tv”, e collabora con alcune università; e festival letterari.

 

Andrea Besenzoni “Viva Andalucia”

Ok, ok non è uno scrittore di libri Fantasy, ma è un bravo scrittore al suo primo libro. Che non si dica che Fantasy on Air non sostiene i talenti!!! Ovviamente non vi confesseremo che è anche uno speaker della nostra radio… ops l’abbiamo fatto!! Siamo quindi doppiamente onorati di presentarvi l’intervista ad Andrea Besenzoni.

Fate come noi, lasciatevi affascinare dalla sua Andalucia e viaggiate fra le pagine del suo libro.

Ascoltata l’intervista[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/01-05-Bese1.mp3|titles=01 – 05 Bese]

AUTORE: Andrea Besenzoni

TITOLO: Viva Andalucia

EDITORE: Giraldi editore

ISBN: 978-88-6155-434-4

PREZZO: 10,00 €

Viva Andalucia: è la storia di un viaggio. Dentro se stessi o in Spagna. Matteo ha poco più di vent’anni e si sta affacciando alla vita, senza sapere bene come. Destreggiarsi nel lavoro che non vuole, superare una delusione d’amore, partire per il viaggio da tempo sognato. Una serie di flash back e flash forward ricostruiscono un anno della vita di Matteo, fra Andalucia e Torino. Un anno in cui capita praticamente di tutto, almeno secondo lui.

Andrea Besenzoni: ha 32 anni, vive a Torino dove è nato e dove lavora come giornalista, speaker radiofonico e addetto stampa. Laureato in Scienze della Comunicazione, è al suo primo romanzo.

 

 

Federico Ghirardi torna con Bryan di Boscoquieto

Al Salone del libro abbiamo incontrato anche Federico Ghirardi, il giovane autore piemontese, presente allo stand Newton & Compton con l’ultimo capitolo della saga di Bryan di Boscoquieto.

Potete ascoltare l’intervista qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/01-04-Federico-Ghirardi.mp3|titles=Federico Ghirardi]

AUTORE: Federico Ghirardi

TITOLO: Bryan di Boscoquieto e la Maledizione di Morpheus

EDITORE: Newton & Compton

ISBN: 978-88-541-2221-5

PREZZO: 12,90 €

Bryan di Boscoquieto e la Maledizione di Morpheus: È oscura e segnata dal demonio la storia del potente mezzodemone Morpheus, il fondatore della Baia. Quando la madre si suicidò, gettandosi da un campanile, fu una strega a salvarlo dalle ire dei popolani, mentre il suo gemello cadde vittima di quella furia. Ora Morpheus giace completamente immobilizzato, con fitte lancinanti per tutto il corpo. Dove si trova? È forse ostaggio del suo eterno nemico, l’Insorta, il leader della Comunità Ribelle? Oppure è morto e l’Inferno ha spalancato le proprie fauci per accoglierlo? Bryan, un tempo discepolo di Morpheus, ha finalmente ottenuto, tra battaglie cruente e fiumi di sangue, la potente Chiave per accedere al Talismano. Insieme alla ragazza Leila e al suo amico Kyl, deve custodirla finché non sarà in grado di apprenderne i segreti dall’Uomo Senza Tempo. Solo grazie al Talismano Bryan riuscirà a fermare l’opera malvagia della Baia. Ma Bryan ha quindici anni e tanta paura di non saper fare l’eroe. Paura di non saper gestire tutto quel potere senza esserne tentato. Paura di trasformarsi in un mostro. Riuscirà ad andare oltre i suoi dubbi e sferrare l’attacco finale contro le forze del Male?

Federico Ghirardi: Nasce il 30 luglio 1990. Frequenta la facoltà di Lettere Moderne e Contemporanee di Torino. Vive in Valsusa, in provincia di Torino. Ha iniziato a scrivere il primo libro quando aveva quattordici anni e l’ha terminato nell’aprile del 2007; nel 2009 ha pubblicato il secondo volume della pentalogia di Bryan di Boscoquieto. È un appassionato lettore e spettatore di opere fantasy, di gialli e di horror.


Olintus Stern e “Le Lune di Shangra”

 

Come di consueto al Salone del libro non ci occupiamo “solo” di Fantasy ma spaziamo  nell’ambito del Fantastico in generale, quindi ne approfittiamo per farvi conoscere il Professor Olintus Stern, Docente della Cattedra di Archeologia dei Simboli e delle Lingue Arcaiche dell’Università Interplanetaria Indipendente diKhalam.

In realtà a presentarci Olintus è un terrestre, un certo Paolo Fattori…

 

Se volete saperne di più ascoltate l’intervista!

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/01-03-olintus-stern.mp3|titles=olintus stern]

 

 

 

AUTORE: Olintus Stern

TITOLO: Le Lune di Shangra

EDITORE: Keltia Editrice

COLLANA: I Calicanti d’Oro

PREZZO: 13,00 €

 

 

 

Le Lune di Shangra: Una fuga nello spazio siderale e nel remoto tempo. La saga di una galassia inquieta e misteriosa, dove l’intrigo del potere e il labirinto delle casualità si intrecciano, trascinando attori e registi in un’avventura noir e una commedia naif al tempo stesso, un thriller surreale in cui si giocano i destini e le illusioni degli uomini e dei mondi.
Il senso storico e filosofico della vita, celato negli arcani simboli di un glorioso passato ormai sepolto, diventa la chiave di volta capace di scatenare conflitti planetari e astratte fantasie.
Lo scontro tra civiltà si rivela essere il motore del cambiamento, e la rivoluzione di un uomo in cerca di se stesso diventa il centro involontario degli eventi e delle vendette da troppo tempo provocate.
Nulla può fermare il destino del tempo che scorre, perchè non esiste futuro senza la memoria…

Paolo Fattori: nasce a Milano nel 1963, fin da bambino sogna di fare l’astronauta ed esplorare il confine cosmico e profondo. Non riuscendo per ovvi motivi nell’intento decide di viaggiare e scrivere via terra: Russia, Cina, India, Sri Lanka, Pakistan, Iran, Bolivia, Argentina, Costa Rica…
La malattia del viaggio viene descritta in alcune pubblicazioni precedenti:
“A oriente di Samarcanda” – Campanotto Editore, Udine
“La Federazione del Tropico” – EDT, Torino
“Viajando con Evo” – Laertes Ediciones, Barcelona
Oggi l’autore vive e lavora in  Centro America per la cooperazione internazionale finanziata dall’Unione Europea

 

La Corte Shorts al Salone del Libro

Anche quest’anno abbiamo incontrato La Corte editore in fiera, che ci ha raccontato della nuova iniziativa La Corte Shorts.
A questo nuovo progetto è stata anche dedicata una presentazione con: Fabrizio Accatino, Raffaele Bernardiniello, Alessandro Perissinotto, Andrea Richetta (foto).

Potete ascoltare l’intervista sui nuovi progetti della casa editrice qui:

[audio:http://fantasyonair.improntadigitale.org/WP/wp-content/uploads/2011/05/01-02-lacorteshorts.mp3|titles=lacorteshorts]

Ascolta R.I.D.

Aprile 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930